PERCORSO ASIAGO

Percorso

Partiamo dalla strada del trenino, fino a circa 2 km dopo Canove. Prendendo la stradina di collegamento che svolta a sinistra segnalata da una freccia in legno con rappresentato un rampichino. Risaliamo senza forzare troppo perché la salita è abbastanza lunga fino al Rif. Boscon e procediamo diritti seguendo le indicazioni per il Rif. Bar Alpino. Proseguiamo quindi per M.ga Lovareze fino al Bivio Caltrano e giriamo a sinistra lungo la strada sterrata verso il Rif. Toerle. Continuiamo in discesa per la strada principale del Barenthal. Prima del bivio Lucca, che collega alla strada asfaltata, giriamo a sinistra ed oltrepassiamo una radura con una chiesetta: detta Lazzaretto perché vi si portavano gli ammalati di peste durante l'epidemia che iniziò nel 1631. Arrivati alla croce di legno (S. Sisto) giriamo a destra e procediamo fino a C. da Ave. Terminata la discesa, da dove inizia la strada asfaltata, imbocchiamo la stradina a destra per il Bellocchio, passando davanti al Linta Hotel. Siamo ormai giunti al termine del percorso, a breve distanza dal centro di Asiago.

Specifications

  • Località di partenza: Strada del trenino
  • Località di arrivo: Centro di Asiago
  • Distanza: 24 km
  • Grado di difficoltà: media
  • Tempo percorrenza: 3 ore per i principianti ed 1 ora e 15 min per gli esperti
  • Rifugi: Rif. Alpino, Pozza del Favero, a 9 km.
  • Ripari: Rif. Boscon a ca. 7 km, Bivacco Caltrano a 11 km, Rif. Toerle a 14 km, Rif. Pria dell'Acqua a 16 km, Lazzaretto, a 19 km.